Igiene-e-ParodontoHUMANADENT per ogni suo paziente, in ottica di medicina preventiva, organizza piani precisi e personalizzati di mantenimento igienico professionale alla poltrona che prevede minimo una seduta di igiene orale semestrale. Questo permette ai nostri professionisti sia di tenere sempre sotto controllo l’integrità di lavori già eventualmente effettuati e consegnati (protesici, conservativi, implantologici, ortodontici ecc…), sia di intercettare ed eventualmente risolvere in maniera precisa e tempestiva eventuali altre problematiche che dovessero presentarsi nella bocca dei nostri pazienti.

Le procedure di igiene orale vengono effettuate nei casi meno gravi attraverso protocolli di “superficie” consistenti nei passaggi con ablatori sulle corone dentali (parte visibile dei denti). Nei casi più gravi, qualora l’accumulo di placca e tartaro riguardi oltre le corone anche le radici dei denti, si procede con protocolli di profondità consistenti in levigatura e lucidatura delle stesse radici dentali con apposita strumentazione dedicata.

La scelta del protocollo viene stabilita dai nostri Parodontologi in prima visita ed effettuati dai nostri Igienisti.

Entrambi i protocolli vengono anticipati da apposito sondaggio parodontale consistente nella registrazione, attraverso sonde millimetrate, di eventuali zone di perdita d’attacco tra radice ed osso con relativa formazione di tasche paradentali.

Gli stessi siti a rischio vengono risondati a 8 settimane dalle procedure di igiene per riscontrarne il recupero d’attacco o al contrario la persistenza di tasche parodontali.

In quest’ultimo caso , il paziente, in accordo con i nostri Parodontologi, è sottoposto ad interventi di chirurgia parodontale di tipo riduttivo (rimodellamento dell’osso con frese chirurgiche per rendere nuovamente igienizzabile il sito) o di tipo additivo (innesti ossei o gengivali nelle aree di lesione parodontale per ricrearne corretti parametri anatomici in grado di garantirne nuovamente l’igienizzabilità).