Parodontite: come curarla

Ortodonzia, una soluzione anche in età adulta
16 Gennaio 2019
Apparecchio per bambini: quando? come? perché?
21 Febbraio 2019

Parodontite: come curarla

Con il termine parodontologia si intende quella branca dell’odontoiatria che studia i tessuti del parodonto e le patologie ad esso correlate: gengivite e parodontite o piorrea.

La malattia parodontale è una patologia che riguarda il cavo orale e colpisce i tessuti di sostegno dei denti(gengiva-legamento-osso). Se non adeguatamente trattata, porta alla perdita dei denti a causa del progressivo riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale.

La piorrea conosce diverse cause, tra le più importanti vi sono la predisposizione ereditaria, la placca batterica, il fumo, il diabete, lo stress e alcuni farmaci. Il trattamento che il dentista può mettere in atto per curarla varia a seconda del grado di gravità della malattia.

L’igiene orale professionale eseguita dall’igienista dentale è la prima metodica di prevenzione delle carie e delle patologie che possono colpire le gengive. Se placca e tartaro si depositano a livello gengivale o sub-gengivale infatti provocano infiammazione e sanguinamento con possibile insorgenza di gengiviti e parodontiti.

Prenota ora la tua visita

O chiama il numero 0824 52447

Falsi miti. Facciamo chiarezza

Perché le gengive sanguinano?

La causa è un processo infiammatorio che se è marginale si definisce gengivite, ma se non viene risolta porta alla parodontite (piorrea). Quest’ultima, se non trattata, porta alla perdita dei denti.

Che cosa significa avere la parodontite?

 

Il termine parodontite viene usato per descrivere la malattia parodontale, ossia delle gengive e dei tessuti di supporto del dente. Essa è caratterizzata, nelle forme gravi ed aggressive, da sanguinamento gengivale, dolore, gonfiore con ascessi con conseguente crescente mobilità ed eventuale perdita dei denti.

Se la pulizia radicolare non basta, come si agisce sulla malattia parodontale?

 

Qualora la morfologia dei difetti creati dalla malattia parodontale renda impossibile bloccare la progressione della malattia con tecniche non chirurgiche è indicato un approccio chirurgico: durante la seduta operatoria i difetti ossei verranno ripuliti, l’osso rimodellato e, laddove necessario e possibile, anche rigenerato.

La piorrea – malattia parodontale è contagiosa?

 

La piorrea è una malattia multifattoriale che ha familiarità, non ereditaria. Si può trasmettere la predisposizione alla malattia parodontale (piorrea), ma non è contagiosa.

A cosa è dovuta la sensibilità dentale?

 

La sensibilità varia da persona a persona ma le cause principali sono le erosioni cervicali, le retrazioni gengivali con esposizione delle radici degli elementi dentari come anche l’ipersensibilità conseguente a terapie conservative o protesiche.

Prenota ora la tua visita

O chiama il numero 0824 52447

Inviaci un messaggio

Per info e prenotazioni inviaci una e-mail!

Seguici sui social

Comments are closed.

Open chat